martedì 15 maggio 2018

Garanzia Partecipata alla Fattoria di Selvoli

Domenica 13 Maggio abbiamo inaugurato la Garanzia Partecipata 2018.



Abbiamo visitato la Fattoria di Selvoli, in particolare i campi dove stanno crescendo rigogliosamente i cereali. Il lavoro più urgente e impegnativo era sistemare l'elettropascolo contro i cinghiali e vista l'estensione (quasi 7 km di perimetri da recintare) un po' di aiuto non guastava.
La prima attività è stata piantare i picchetti: segue discussione filosofica sul preferire i tondini in ferro con gli isolatori o i paletti in plastica, più ecologici i primi o i secondi? Quelli in ferro si piantano meglio ma se il filo si sgancia la messa a terra è istantanea. Quelli in plastica si piegano con la tensione del filo. Allora meglio quelli più corti, tanto lo scopo è tenere lontani i cinghiali. 
Per non scontentare nessuno l'assortimento della Fattoria prevede tutte le tipologie.


Poi si passa a stendere e agganciare il filo, un primo giro in basso e due giri via via più in alto.
Poi si passa a controllare che sia agganciato bene, che i fili non siano lenti o troppo in tensione, che seguano bene il perimetro del campo, che non ci sia erba a toccare l'ultimo filo. Si aggiungono o si spostano i paletti, per cercare la soluzione migliore.


Abbiamo finito solo uno dei campi, poi siamo andati a mangiare e a compilare la scheda della visita, qualcuno è andato via, altri sono rimasti.


Ma il lavoro non è terminato: tutti i giorni vanno controllati i recinti, l'erba va tagliata regolarmente per evitare che toccando il filo più basso metta a terra il circuito rendendolo inutile.
Coltivare è decisamente impegnativo, per questo è importante pagare il giusto prezzo per il cibo che altri producono per noi con passione e fatica.

P.S. Se qualcuno ha una moto da trial che avanza, qui sarebbero interessati a utilizzarla per fare i giri di supervisione delle recinzioni.

Nessun commento:

Posta un commento